10/03/2019 FRANCESCA SUL PODIO AI NAZIONALI FIDAL DI CROSS A TORINO

10/03/2019 FRANCESCA SUL PODIO AI NAZIONALI FIDAL DI CROSS A TORINO

Brillante 6° posto di Nicola. Buone prove per Emily, Maria Clelia e Rebecca

E mentre a Montecchio Precalcino va in onda l'ultima tappa del Campionato Provinciale CSI di Cross, con Polisportiva Dueville come al solito grande protagonista, a Venaria Reale, a due passi da Torino, si svolge l'edizione 2019 dei Campionati Italiani Fidal di Cross.

Dopo tre edizioni a Gubbio, nei pressi della splendida e suggestiva zona del Teatro Romano, i vertici della Federazione hanno scelto l'altrettanto prestigioso Parco della Mandria per la disputa della manifestazione nazionale più importante della stagione crossistica; scelta che fa da apripista alla candidatura italiana per la disputa dei Campionati Europei 2021 di Cross, per i quali proprio questa location è designata come candidata per la manifestazione continentale prevista tra due anni.

Il campo gare è ben all'interno della zona recintata, nei pressi del castello che si erge in una zona collinare, per raggiungerlo accompagnatori e sostenitori hanno l'opportunità di regalarsi (obbligatoriamente...) una lunga passeggiata salutare, mentre gli atleti ne approfittano per cominciare a riscaldare i loro preziosi muscoli.

Giunti sul posto la perlustrazione del tracciato evidenzia immediatamente che le gare non saranno invece assolutamente una passeggiata... Il fondo è erboso e asciutto, ma il percorso si caratterizza per la quasi totale assenza di tratti pianeggianti, con un continuo alternarsi di salite e discese e curve destre e sinistre, si prevede tanto spettacolo per i molti tifosi presenti, ma tanta tanta fatica per chi indosserà le chiodate per gareggiare!

Dopo il prologo delle prove di staffetta del sabato pomeriggio, il programma prevede l'apertura delle "ostilità" domenica mattina alle ore 9,30 con le Cadette al via, ed a seguire tutte le categorie femminili e maschili, con l'aggiunta, per la prima volta quest'anno, dei Cross Corti sulla distanza dei 3000 metri per le categorie Promesse/Seniores sia femminili che maschili; la giornata sportiva avrà il suo epilogo con le prove "lunghe" sempre delle categorie Promesse/Seniores prima femminile e poi maschile.

Il nostro gruppo vede al via in questa prestigiosa manifestazione ben cinque nostri giovani atleti, un record per Polisportiva Dueville, e l'ennesimo segnale di crescita del nostro gruppo. I nostri eroi e le nostre eroine sono Emily Faccin, la prima a gareggiare, nella categoria Cadette con la canotta della selezione Fidal Veneto, riservata alle 10 migliori atlete risultanti dalle prove di Cross Regionali; maglia arancione dell'Atletica Vicentina per gli altri nostri quattro alfieri: Francesca Dalla Pozza e Maria Clelia Saccardo nelle Allieve e Nicola Cristofori al via nella stessa categoria maschile; chiuderà le partecipazioni dei nostri atleti l'azzurra Rebecca Lonedo, che sarà ai nastri di partenza nella gara Seniores. Presente sul campo gara anche il super coach Gianni Faccin, pronto a dare i suoi preziosi consigli fino agli ultimi minuti prima delle gare. 

Il meteo è assolutamente dalla nostra parte, al mattino fa un pò freschino, ma un sole pieno promette molto bene per l'evoluzione della giornata, vedremo poi che si andrà anche su temperature abbastanza elevate, che andranno ad influire in modo importante sulle performance degli atleti.

Partono finalmente le gare, le Cadette devono percorrere un giro grande per una distanza complessiva di 2000 metri; sono 150 queste giovani ragazze a sfidarsi in una competizione che per molte di loro è la prima in un contesto nazionale di così alto livello. La nostra Emily proviene da un periodo disturbato da alcuni malanni di stagione che non gli hanno consentito di presentarsi qui al top della forma, e conscia della sua situazione preferisce non avventurarsi nei ritmi forsennati tenuti dalle battistrada, optando per una condotta di gara improntata alla regolarità e ad un passo coerente con le proprie forze, sul traguardo arriva un 68° posto che gli consente di precedere oltre metà delle avversarie, un risultato che è sicuramente un punto di partenza per il resto della stagione, con una forma che potrà solo migliorare, e la stagione estiva alle porte con le prove più corte in pista nettamente più congeniali per le caratteristiche di Emily. Per la selezione Veneta, guidata dalla trevigiana Tonon vincitrice della gara, un ottimo 2° posto nella classifica delle rappresentative regionali.

Dopo la prova dei Cadetti, arriva il turno delle Allieve, sono due i giri grandi previsti per 4000 metri complessivi da percorrere, le ragazze al via sono ben 233. Si presentano ai nastri di partenza in maglia "orange" Francesca e Maria Clelia, la prima desiderosa di ben figurare nei piani alti della classifica finale dopo aver dominato tutte le prove regionali, la seconda per gustarsi il giusto premio ad una stagione crossistica veramente di alto livello per lei che è una specialista della marcia. Il serpentone prende il via con le atlete più forti ad impostare il ritmo, si segnala nelle prime posizioni Francesca, con Maria Clelia in transito intorno alla metà del gruppone. Curva dopo curva, salita dopo salita, si crea selezione con la formazione di più gruppetti di atlete, Francesca è sempre bene in gara in quello di testa composto da una decina di atlete; dopo il primo giro il ritmo delle battistrada si fa sempre più impegnativo e si assottiglia il numero della atlete che guidano la corsa, a circa 500 metri dall'arrivo arriva l'attacco veemente della bolzanina Pattis che spacca la gara, con una sola atleta che tenta l'inseguimento, Francesca è brava a restare nel terzetto di atlete in lizza per il terzo posto; davanti trionfa l'atleta altoatesina precedendo un'atleta friulana, la volata per il terzo posto è durissima con la nostra giovane mezzofondista che la spunta tuffandosi letteralmente sulla linea di traguardo!!! Brava Francesca, una medaglia di bronzo meritatissima!!! Si susseguono gli arrivi, conclude la sua prova anche Maria Clelia, autrice di una gara regolare con una distribuzione perfetta delle forze che le ha consentito di superare parecchie atlete e di chiudere in 110^ posizione, davanti a oltre metà delle avversarie. La squadra vicentina, composta oltre che dalle nostre due ragazze da Chiara Pizzolato, Anita Francis e Anna Fiorese raggiunge un buon 6° posto nella Classifica per Società Allieve.

Tocca agli Allievi, per loro i metri in programma sono 5000, con un giro piccolo iniziale e poi due giri grandi. Impressionante il numero dei partenti, sono in 306 a scattare allo sparo dello starter, una marea colorata si avventa sul percorso con ritmi subito sostenuti fin dai primi metri di gara. Si piazza subito nelle prime posizioni Nicola, consapevole che una partenza lenta comprometterebbe irrimediabilmente il risultato finale, visto il numero dei concorrenti ed il percorso tortuoso che non facilita certo lo sviluppo di velocità, necessaria quando serve rimontare molte posizioni. Ben presto si fa luce in testa il trevigiano Nicolò Bedini, grande protagonista nelle prove regionali e vincitore della "Cinque Mulini" di categoria; il ritmo imposto dall'atleta veneto crea una durissima selezione con Nicola comunque ben presente nelle prime posizioni all'inseguimento dello scatenato battistrada. Il canovaccio della gara prosegue con Bedini che guadagna metri su metri agli inseguitori e si avvia verso un meritatissimo Titolo Italiano di categoria, bagarre alle sue spalle con una serie di attacchi portati da vari atleti in lizza per le prime posizioni, tiene bene Nicola ma non riesce per pochi metri a presentarsi sul rettilineo finale per giocarsi le proprie chance per il podio; arriva comunque per lui un eccellente 6° posto, e la sua ottima performance porta in alto la squadra Allievi dell'Atletica Vicentina, che grazie anche alle positive prove di Andrea Zamperetti, Marco Novello e Giulio Dal Pra raggiunge una bellissima 3^ posizione nella Classifica per Società Allievi.

Si susseguono le varie gare in programma, si mettono in evidenza Nadia Battocletti, campionessa europea di cross 2018 che vince nettamente tra le Juniores, e Marta Zenoni, rientrata alla grande dopo un lunghissimo periodo di inattività per guai fisici e subito protagonista, qui vincitrice del Cross Corto. La temperatura è notevolmente aumentata ed il caldo, unito alla durezza del percorso, lascia il segno, con alcuni atleti anche di primissima fascia in difficoltà e qualcuno addirittura costretto al ritiro.

Arriva il momento della gara femminile assoluta riservata alle categorie Promesse/Seniores, grande partecipazione anche qui con oltre 240 atlete al via, tra cui alcune atlete straniere, in lizza per il Campionato di Società essendo tesserate per squadre italiane. 8000 i metri da percorrere per loro con quattro giri grandi da inanellare; alla partenza le atlete straniere di colore come da pronostico prendono la testa della corsa impostando subito un ritmo fortissimo e creando sin dai primi metri una notevole selezione, l'azzurra di casa nostra Rebecca Lonedo parte abbastanza bene segnalandosi nelle prime posizioni del gruppo delle italiane che inseguono le "lepri" africane. La prova prosegue su ritmi decisamente alti ma lo sforzo veramente gravoso causato dall'altimetria del percorso e da un caldo anomalo per la stagione comincia gradualmente a lasciare il segno; alcune atlete, anche tra le battistrada, cominciano a cedere e ad assestarsi su ritmi inferiori, purtroppo anche la nostra brava Rebecca subisce la fatica e nella seconda parte di gara è costretta a diminuire leggermente l'andatura, perdendo qualche posizione; dopo poco più di 27 minuti taglia il traguardo al primo posto un atleta di colore del Burundi, ma è veramente straordinaria la prova della veronese Tommasi, tra le pochissime a non risentire del caldo e della fatica, che con una grande rimonta supera avversarie su avversarie chiudendo al 2° posto e vincendo il titolo di Campionessa Italiana. Arrivano alla spicciolata stravolte dalla fatica le concorrenti, al 19° posto, 12^ tra le concorrenti italiane si classifica Rebecca, che nonostante una giornata un pò così ha tenuto botta senza crollare, dopo tante straordinarie prestazioni può capitare una gara leggermente al di sotto delle aspettative, ma non abbiamo dubbi sul fatto che la nostra giovane mezzofondista già dal prossimo impegno agonistico tornerà agli eccellenti livelli a cui ultimamente ci aveva abituato.

L'ultima prova vede la gara assoluta maschile con gli atleti di colore stranieri a monopolizzare come da pronostici le prime posizioni, con l'azzurro Yeman Crippa unico a tentare di mantenere il loro ritmo, alla fine anche lui ha dovuto rinunciare, "accontentandosi" comunque di un ottimo 4° posto e del titolo di Campione d'Italia.

PER VEDERE LA GALLERIA FOTOGRAFICA CLICCA QUI

PER VEDERE TUTTI I RISULTATI CLICCA QUI

PER L'ARTICOLO SUL GIORNALE DI VICENZA CLICCA QUI

Termina così questa straordinaria giornata di sport che ha visto la bellezza di 2500 atleti, selezionati tra i migliori mezzofondisti di tutta la penisola, sfidarsi e divertirsi in questo Campionato Italiano che ha proclamato i vincitori individuali e di squadra del titolo nazionale di Cross, per tutte la categorie dagli Allievi ai Seniores. Per il nostro gruppo riscontri positivi, in primis per il record di partecipazione con ben cinque atleti presenti a una manifestazione di così alto livello, e questo in contemporanea con il record di partecipazione sancito dal grosso della squadra a Montecchio Precalcino nell'ultima prova del Campionato Provinciale CSI (vedi l'ottimo articolo di Riccardo QUI); ottime notizie anche per i risultati tecnici ottenuti, qualcuno veramente di altissimo livello, per qualcun'altro la tensione ha forse giocato un brutto scherzo impedendo di raggiungere prestazioni in linea con le proprie possibilità, ma per tutti e cinque i nostri ragazzi è stata sicuramente un'esperienza utilissima per il proseguo della carriera sportiva. Complimenti vivissimi a tutti loro e a Gianni, grande artefice della crescita dei nostri giovani, con l'auspicio di vedere presto altri nostri atleti calcare palcoscenici così importanti.

Buona settimana a tutti, by Luciano. 

Condividi

Richiedi informazioni su questa pagina

 

Clicca qui per leggere l'informativa sulla privacy.

 

* l'inserimento di queste informazioni è obbligatorio.

News

Avvisi

10/03/2019 FRANCESCA SUL PODIO AI NAZIONALI FIDAL DI CROSS A TORINO

Seguici su facebook

Duepi Group Datamaze Auxonet Steel Tech Csz Mascotto Diatex GD Clima

Chiamaci:

SOCIAL NETWORK

Facebook Youtube

FEDERAZIONI

CSI FIDAL

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento e per le statistiche. Prosegui se sei d'accordo. maggiori informazioni.

OK